Bigolino

Borghi



Per chi arriva dalla pianura Bigolino è il primo paese del Comune di Valdobbiadene. Adagiato lungo le rive del Piave, esso è il più pianeggiante ed il secondo per numero di abitanti.

Storia
Nei primi anni del Novecento erano presenti in paese panetterie, varie osterie, segherie, falegnamerie, fornaci, due filande, un’officina, una sartoria e perfino un cinema. Si evince come l’economia di Bigolino sia sempre stata varia, non basata sull’agricoltura come per altre frazioni del Comune.

Dopo la prima guerra mondiale il paese fu ricostruito grazie al contributo degli abitanti come muratori, braccianti e falegnami.

Gli anni del secondo dopoguerra furono segnati invece dall’emigrazione verso le miniere di carbone della Francia e del Belgio, alcuni dei quali caddero vittime nella tragedia di Marcinelle. Come ringraziamento e omaggio è stato eretto presso il centro parrocchiale un monumento ai minatori.

Da Vedere
Chiesa parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo testimoniata già dal 1085.

Oratorio “Madonna della Rosa”, celebrata nel giorno della festa della mamma.

Oratorio “San Rocco” presso il quale si festeggia la ricorrenza del Santo nei giorni del 15 e 16 agosto.

Oratorio “Santi Filippo e Giacomo” sito sulla collina più alta del paese, presso cui si festeggia il 1° maggio.

Parco del Piave, attrezzato per escursioni naturalistiche e soste.




Consorzio Valdobbiadene - Piazza Marconi, 1 - 31049 Valdobbiadene (Treviso) - Tel. e Fax:(+39) 0423 976 975 - Partita Iva: 01876910264

Logo GAL