Prosecco di Valdobbiadene DOCG

« precedente     successivo »

Tranquillo, Frizzante o Spumante, il Valdobbiadene DOCG si riconosce per il colore paglierino leggero, per la moderata corposità, per l’esclusivo profumo fruttato e floreale.

Ecco una breve descrizione delle caratteristiche dei diversi tipi di vino prodotti.

Valdobbiadene DOCG Spumante
Il Valdobbiadene DOCG Spumante esprime pienamente il suo carattere agile ed al tempo stesso energico ed è prodotto prevalentemente in due versioni, l’Extra Dry ed il Brut. Nella prima la rifermentazione si interrompe quando ancora rimane una piccola percentuale di zuccheri (12-20 gr/l); nella seconda è condotta quasi alla fine (15 gr/l massimo) in modo che lo Spumante diventi più secco e asciutto.

Spumante Extra Dry
È il Valdobbiadene DOCG “classico”, la versione che combina l’aromaticità varietale con la sapidità esaltata dalle bollicine. Il colore è paglierino brillante ravvivato dal perlage.

L’aromaticità è fresca e ricca di profumi di frutta, mela, pera, con un sentore di agrumi che sfumano nel floreale.

In bocca il vino è morbido e al tempo stesso asciutto grazie ad una acidità ben presente. Ottimo come aperitivo, è ideale servito ad 8°- 10°C, su minestre di legumi e frutti di mare, paste con delicati sughi di carne, formaggi freschi e carni bianche, soprattutto pollame.


Spumante Brut
È il Valdobbiadene DOCG più moderno ed ha un grande successo internazionale. Si caratterizza per profumi più ricchi di sentori di agrumi e di note vegetali, che si accompagnano con una piacevole nota di crosta di pane, unita ad una bella e viva energia gustativa. Il perlage fine, assicura la persistenza del sapore e la pulizia del palato, rendendolo a tavola, lo spumante per eccellenza. Da apprezzare servito a 7°- 9° C su antipasti di pesce e verdure anche elaborati, primi con frutti di mare e piatti di pesce al forno o, come è in uso nella zona di produzione, a tutto pasto.

Valdobbiadene DOCG Tranquillo
È la versione meno conosciuta al di fuori della zona di produzione.
Si ottiene dai vigneti più fitti e poco produttivi e da uve ben mature. La vinificazione prevede una breve macerazione a freddo sulle bucce dell’uva, in modo da arricchire il vino, in aromi e struttura. Il colore è paglierino delicato, i profumi sono di mela, pera, mandorla e miele di mille fiori. La struttura è soave e persistente, con un retrogusto talvolta gradevolmente amarognolo che lo rende più articolato e complesso.
Anche se non è un vino da invecchiamento, lo si può apprezzare anche al secondo anno di vita.
Va bevuto a 10°- 12° C su antipasti delicati di mare e di terra, ed in abbinamento con i bocconcini marinati della tradizione veneta.

Valdobbiadene DOCG Frizzante
È il Valdobbiadene DOCG più facile ed immediato, nato per incontrare i giovani e per avvicinare il consumatore meno esperto.
Nella versione a rifermentazione in bottiglia (col fondo) è l’autentico ambasciatore della tradizione del vignaiolo, un vino essenziale, asciutto, digeribile e leggero. Nella fermentazione più diffusa, in autoclave, il Valdobbiadene DOCG frizzante armonizza la fragranza dei profumi varietali dell’uva, con il pizzicare delicato dell’anidride carbonica, in un'unione che da grande freschezza.
Il colore è caratteristico paglierino; al naso l’aroma è ricco di sentori floreali e fruttati con un prevalere di mela e limone. Perfetto servito a 8°-10°C, come aperitivo, su antipasti e primi non elaborati. 

Valdobbiadene Superiore di Cartizze
Il Valdobbiadene Superiore di Cartizze, vero gioiello dell’enologia italiana, è caratterizzato da un gusto più amabile e denso rispetto al Valdobbiadene DOCG, di alcolicità moderata con aroma di frutta matura tra cui domina il sentore di mela e aromi di fiore di glicine, acacia e anche di rosa. Prodotto quasi esclusivamente nella versione dry (residuo zuccherino 17-35 g/l), questo Spumante si accompagna ai dolci della tradizione, dalla pasta frolla alle crostate di frutta e alle focacce, ma può anche abbinarsi a piatti salati con una componente piccante.

Tratto in parte da “Guida alla scoperta del vino e del territorio”, pag.20-24. Realizzato dal Consorzio di Tutela del Prosecco di Conegliano - Valdobbiadene. Edizione Novembre 2001.

Su gentile autorizzazione dell’Ente



 




Consorzio Valdobbiadene - Piazza Marconi, 1 - 31049 Valdobbiadene (Treviso) - Tel. e Fax:(+39) 0423 976 975 - Partita Iva: 01876910264

Logo GAL